WebSeo
Palazzo Italia ha ospitato il padiglione italiano durante l’Esposizione Universale di Milano del...
WebSeo
2020-07-08 10:55:58
WebSeo logo

Newsroom

Palazzo Italia vince i World Architecture Community Awards

Ancora un importante riconoscimento

Palazzo Italia ha ospitato il padiglione italiano durante l’Esposizione Universale di Milano del 2015. È stato progettato e costruito partendo da un concorso internazionale del 2013, indetto appunto da Expo 2015 SpA. Vincitore del concorso è stato lo studio di architettura e progettazione Nemesi.
Già nel 2016 Palazzo Italia si era aggiudicato il prestigioso Aci Excellence Award, ma quest’anno porta a casa un’altra vittoria, quella appunto della trentaquattresima edizione dei World Architecture Community Awards (WA Awards).

Palazzo Italia è nato dall’idea di realizzare una sorta di foresta urbana che desse l’impressione di essere un organismo osmotico. La visione originale ha portato alla scelta di soluzioni tecniche e stilistiche coraggiose, apprezzate a livello internazionale.

La struttura del grande edificio si affida a cemento armato e acciaio, mentre il tetto è stato realizzato in vetro e acciaio. Interessante la facciata, per cui sono stati utilizzati oltre 700 pannelli fatti di cemento biodinamico. Questo contiene il principio TX Active, che è stato brevettato da Italcementi e che consente di ridurre lo smog presente nell’aria. A contatto con la luce solare infatti, questo materiale attrae a sé alcune sostanze inquinanti e, attraverso una reazione chimica, le trasforma in sali inerti.

L’uso di questo materiale è stato necessario per realizzare le forme previste dal progetto, che sono state create partendo da stampi complessi in cui il cemento doveva distribuirsi in maniera fluida e uniforme. Il cemento biodinamico ha permesso inoltre di soddisfare i requisiti di resistenza meccanica e agli agenti atmosferici.

Passando all’interno, la piazza centrale richiama quelle più tipiche delle città, un luogo di ritrovo per i cittadini dove è possibile incontrarsi e socializzare. Proprio la piazza è in effetti l’elemento principale, che unisce i quattro corpi che compongono l’intera struttura. Questi sono stati collegati gli uni agli altri attraverso un sistema di ponti che richiama per forma i rami di un albero. Proprio per questo motivo sono più ampi e pesanti alla base, e diventano progressivamente più piccoli e leggeri salendo verso il tetto, realizzato in vetro.

ARTICOLI CORRELATI